Labó Home Decor | RESTAURO

Alessandra Sandrolini ha vissuto in Francia, in particolare in Provenza, per diversi anni, lavorando come curatrice d’arte moderna in collaborazione con musei e istituzioni culturali internazionali. In quel periodo ha realizzato conferenze e mostre di pittura e ha scritto articoli per riviste d’arte, continuando a coltivare le sue altre passioni: il design, la decorazione d’interni, l’artigianato artistico e l’antiquariato.

Poi è arrivata la decisione di aprire Labó a Bologna, per la necessità di ripensare la vita partendo da quello che per Alessandra è il nucleo centrale: la casa. È iniziata quindi la ricerca di mobili e complementi d’arredo con una storia e un’anima, da restaurare e personalizzare. La bottega è sempre animata da giovani, studenti e persone di tutte le età che vogliono personalizzare e dare un’identità alla propria abitazione. L’unione della tradizione toscana e quella francese rende peculiare il lavoro di Alessandra, che seleziona e acquista personalmente i mobili in alcuni mercatini in Francia.

Bologna è la mia casa, in questa città le tradizioni sono importanti e le persone sentono, come me, il bisogno di dare un’identità alle proprie abitazioni. È una città con un’identità forte, e noi vogliamo ricreare questa identità anche nel privato. E poi riserva sempre tante sorprese. Sistemando il garage nel quale poi è nato il laboratorio ho trovato una montagna di oggetti ai quali abbiamo dato nuova vita e che sono stati venduti in negozio. Abbiamo rinvenuto anche una Lambretta anni ’60, che è tuttora la mascotte della mia bottega. Svuotare un garage e trovare molti oggetti da restaurare è stato un segno di buon auspicio.