Marcella Renna | CERAMICHE

Nel cuore di Bologna c’è uno spazio, ArtiJungle, in cui Marcella Renna si dedica alle sue ceramiche e che condivide con Patrizia Villani, creatrice di gioielli. Un crogiolo creativo, in cui è impossibile non restare stregati dal talento di queste due artiste.

Marcella Renna è una donna che ha deciso di dare una svolta alla propria vita dedicandosi alla creatività. Il suo negozio la rappresenta in pieno: non è solo un luogo espositivo, ma un’officina di produzione in cui è possibile incontrarla e veder nascere dal vivo le sue creazioni. La troverete con il pennello in mano, intenta a realizzare vasi, tazze, soprammobili, diffusori di essenze e piccoli gioielli, tutto rigorosamente in ceramica. Le sue ceramiche artistiche sono personaggi colorati e gioiosi che ricordano il valore del mondo onirico: Azzurra, Gino, Melania, Magda e gli altri (così si chiamano i personaggi), con il loro occhio chiuso, non stanno dormendo ma sognano.
E di sogni Marcella ne sa qualcosa. Ha lasciato la sua città natale, in Puglia, dove aveva una carriera di avvocato già avviata, per mettere alla prova il suo talento artistico. Ha vissuto tra Milano e Londra prima di approdare a Bologna. Qui il suo bagaglio di esperienze si trasforma nell’azienda di produzione di ceramiche artigianali che porta il suo nome e il suo segno.

Sono una persona allegra e creativa con tanta voglia di sperimentare, e che accetta sempre con grande entusiasmo le sfide. Una città che avrà per sempre un posto speciale nel mio cuore è Londra, perché mi ha insegnato il potere della condivisione. Quando lavori circondata da persone che hanno un sogno simile al tuo, con cui condividere gioie e dolori di un percorso bellissimo ma non certo facile, cominci realmente a capire che i tuoi sogni non sono poi così folli e che davvero possono realizzarsi. E guarda un po’: così è stato!